Low Cost: un modello che punta ai valori

30 gennaio 2011

Secondo la prospettiva di Assolowcost, il Low Cost di Qualità deve essere inteso come un modello di innovazione ed ottimizzazione dei processi produttivi che punta ad eliminare i costi superflui per offrire un mix di valore elevato per il cliente finale. Qualità, innovazione, ottimizzazione di processo, rispetto del consumatore, etica e responsabilità sociale d’impresa sono i valori che appartengono al Low Cost di Qualità. Le aziende associate ad Assolowcost rappresentano esempi significativi di come oggi sia possibile offrire al consumatore/ cliente un valore estremamente elevato rispetto al prezzo pagato. Low cost infatti non è sinonimo di low price: IKEA, Genialloyd, Bravo fly e Decathlon sono solo alcuni esempi tra i più noti e rappresentativi. Anche Datacontact ha scelto di aderire a questa associazione in virtù della condivisione dei medesimi driver valoriali promossi da Assolowcost. Si tratta sicuramente di un impegno significativo in quanto conferma e sottoscrive la promessa di relazionalità, trasparenza, professionalità e qualità già praticata nella gestione delle attività di contact center e ricerca di mercato fin dalle origini della società. Tuttavia la presenza in una associazione di questo tipo sembra altresì importante per manifestare il nostro desiderio di crescita e miglioramento e la nostra capacità di guardare al futuro raccogliendone appieno le sfide.

Comments are closed on this post.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo il tuo consenso all'impiego dei cookie.
Ok