Pubblicato il Bilancio Sociale 2010

30 giugno 2011

La decisione di intraprendere un percorso di riflessione ed analisi che porta alla stesura del bilancio sociale è per un’azienda scelta delicata e strategica al contempo.

Fare un bilancio sociale significa infatti guardarsi dentro seriamente e ben oltre i numeri, andando in profondità, ed aprendo lo sguardo sul futuro focalizzando l’attenzione sui concetti di relazione e di responsabilità. Esso permette di proiettare l’identità dell’impresa nei confronti dei numerosi ed eterogenei interlocutori interni ed esterni con cui ci si confronta quotidianamente in una fitta trama di rapporti tessuti: dipendenti e collaboratori, committenti, partners e fornitori, enti ed istituzioni locali, opinion leaders/makers del territorio, associazioni di categoria, sindacati, collettività in senso lato. Per Datacontact la scelta di redigere il Bilancio Sociale è frutto del desiderio di condividere e sottolineare in che termini si traduce il concetto di responsabilità umana e sociale nei confronti di tutti questi soggetti e del territorio su cui si opera.

Il desiderio di ricostruire e rappresentare quanto è stato fatto, ha messo in luce i risultati prodotti nonché i cambiamenti e gli effetti registrati all’interno dell’azienda ma anche all’esterno. Nel percorso raccontato dal bilancio sociale vi è pertanto spazio per rintracciare ed argomentare il valore attribuito ad aspetti quali: la fiducia accordata dai committenti, il senso di appartenenza di dipendenti e collaboratori, i risultati economici conseguiti, il posizionamento conseguito nel settore ed i riconoscimenti ottenuti, i percorsi di crescita e d’investimento effettuati, la capacità di risposta alle crisi, la qualità certificata, la capacità di diversificazione delle attività e molto altro.

Il bilancio sociale di Datacontact è stato articolato in 3 macrosezioni dedicate ad approfondire:

 
  1. l’identità dell’azienda
  2. la rendicontazione economica dell’esercizio nell’ultimo anno
  3. la relazione sociale
Il documento, nella sua prima edizione realizzata in occasione dei 10 anni, si offre come strumento dinamico che non solo fotografa quanto prodotto e concluso ma che prefigura un cammino prospettico, implicando un impegno – anche etico – che si desidera continuare a perseguire anche nei prossimi anni.

Comments are closed on this post.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo il tuo consenso all'impiego dei cookie.
Ok