Professionisti propositivi uguale Clienti-Cittadini Collaborativi

14 ottobre 2010

13 ottobre 2010. In tutta Italia l’associazione CMMC organizza l’ottava Giornata Nazionale della Relazione con il Cliente-Cittadino. Il tema proposto quest’anno è: “Professionisti Propositivi uguale Clienti-Cittadini Collaborativi“. Una provocazione, che desidera rinforzare l’importanza del concetto di centralità legato all’esperienza dei “cittadini-clienti consumatori-attori” nelle loro occasioni di contatto con Imprese, Enti ed Istituzioni, e che rilancia la Relazione come una vera opportunità di sviluppo e crescita per tutti coloro che in tale ambito erogano servizi di qualità.

I protagonisti di questo evento sono le aziende che operano nel settore Contact Center, spesso afflitto da problemi d’identità e d’immagine derivanti da stereotipi negativi diffusi e consolidati, e che cerca da tempo di dimostrare il valore delle professionalità che al suo interno operano quotidianamente con costanza, abnegazione, impegno, qualità. In un momento in cui l’ampia offerta di multicanalità rischia di intaccare i tradizionali valori patrimoniali, di fedeltà del cliente e di consenso del cittadino, non resta che lavorare all’unisono per testimoniare ed accrescere l’identità ed il vissuto di un ormai imprescindibile ruolo professionale che muove numeri e risorse importanti.

La giornata nazionale è un’iniziativa ormai consolidata che da anni pone l’accento e l’attenzione sulle variegate realtà che hanno a cuore il tema della comunicazione multicanale nei confronti dei loro mercati di riferimento. Un universo ampio e ricco di sfaccettature, fatto da grandi e piccole aziende, organizzazioni inhouse e in outsourcing, pubbliche e private. La giornata consente di sottolineare ad un’ampia platea l’utilità ed il valore dei servizi gestiti dalle strutture di Contact Center, dando in particolare enfasi al delicato ruolo svolto da tutti coloro che hanno in carico la responsabilità del Servizio Clienti/servizio al cittadino, che svolgono con “passione e professionalità” il loro complesso ruolo. Sono numerose le strutture in Italia che aderiscono come ogni anno a tale giornata, sia all’interno delle proprie sedi operative con momenti di dibattito, confronto e condivisione con dipendenti e collaboratori, che con iniziative esterne di sensibilizzazione con workshop, “porte aperte” ed altre attività, interpretando con il proprio stile il tema proposto.

Anche Datacontact come ogni anno ha partecipato alla 8a Giornata Nazionale, organizzando presso la propria sede di Via Lazazzera a Matera, un meeting interno per la discussione del tema oggetto di approfondimento e per condividere in ottica partecipata con tutto lo staff la propria strategia di posizionamento e di comunicazione istituzionale che, anche in vista del prossimo decennale dell’azienda, è in queste settimane allo studio per una sua nuova finalizzazione.

Per la prima volta l’associazione CMMC ha organizzato in contemporanea alla Giornata Nazionale anche un importante convegno a Roma, dedicato ai temi della innovazione dei servizi ai cittadini, offrendo al contempo collegamenti in videoconferenza per dare visibilità alle iniziative preparate presso le sedi delle aziende partecipanti. Il tema cardine di discussione è stato quello relativo alla tutela delle imprese e del lavoro e sulle modalità con cui dare valore ai servizi e creare professionalità. Su questo terreno è l’esperienza ed il confronto ciò che più premia ed è per questo che sono stati invitati i responsabili delle aziende che oggi si collocano fra i principali players del settore.

Matera, 13 Ottobre 2010 Get the Flash Player to see this player.

Comments are closed on this post.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo il tuo consenso all'impiego dei cookie.
Ok